Isernia/ 53 posti di blocco, elevate 11 infrazioni al codice della Strada

119

Un altro fine settimana che ha visto intensificata l’attività della Polizia di Stato in provincia di Isernia , anche per prevenire il fenomeno dei reati predatori e per un maggiore controllo del territorio.

Sono stati, infatti, rinforzati i servizi di controllo del territorio da parte di personale della Squadra Volanti che, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara ha effettuato controlli mirati nei Comuni di Isernia e Venafro e lungo le principali arterie viarie della provincia.

53 i posti di controllo realizzati con l’impiegodi 30 pattuglie: identificate 472 persone, di cui 114 con precedenti di Polizia e controllati 327 veicoli; sono state elevate 11 infrazioni al codice della Strada

Anche dal punto di vista dei controlli a persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale si è intensificata l’attività procedendo al controllo di 29 persone.

Particolare attenzione è stata posta ai luoghi di maggiore ritrovo della comunità giovanile al fine di scongiurare possibili attività delittuose: sono stati controllati nr. 1 esercizio pubblico del centro cittadino ed effettuati ripetuti controlli alla stazione ferroviaria ed al terminal degli autobus. Nel corso di tali controlli si è proceduto a denunciare in stato di libertà un cittadino straniero O.J. per rifiuto di generalità ed oltraggio a Pubblico Ufficiale nei confronti del quale è stata effettuata anche una perquisizione personale.

Nemmeno le contrade limitrofe alla città sono state tralasciate in quanto è stato predisposto un attento presidio dinamico con frequenti passaggi e saltuarie soste delle pattuglie operanti.

L’obiettivo della Polizia di Isernia e del Questore dr. Roberto PELLICONE resta quello di prevenire i reati al fine di garantire ai cittadini di fruire in sicurezza degli spazi e dei servizi che la città offre, assicurando loro un fine settimana tranquillo.

Commenti Facebook