“Dreams in Jail”, Mercatino di Solidarietà organizzata dall’Ufficio Diocesano di Pastorale Carceraria

721

Ritorna ad Isernia un appuntamento con la solidarietà e la promozione umana. Venerdì 1 maggio, in occasione dei festeggiamenti che si terranno nella Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore a San Lazzaro in onore del suo santo titolare, l’Ufficio Diocesano per la Pastorale Carceraria organizza  la 5a edizione del MERCATINO DI SOLIDARIETA’ “Dreams in jail” in piazza Achille Palmerini (sagrato della chiesa) nel quale verranno messi in vendita dei manufatti artigianali realizzati dai detenuti della Casa Circondariale di Isernia. Quella di quest’anno, però, sarà un’edizione davvero speciale. Il responsabile diocesano della Pastorale Carceraria, avv. Paolo Orabona (nella foto con alcune volontarie)  ci assicura, infatti, che, in via eccezionale e per la prima volta, all’evento parteciperanno due detenuti in permesso premio che avranno la possibilità di esporre i propri  lavori e quelli dei loro compagni.
Lo scopo principale dell’iniziativa non è tanto, ovviamente, la vendita in sè degli oggetti quanto quello di dare la possibilità a dei fratelli che stanno compiendo un cammino di riabilitazione, di condividere la loro presenza nella vita della città e affermare il loro processo di riscatto sociale.La Pastorale Carceraria Diocesana, difatti, da anni opera con i detenuti per aiutarli in questo cammino di rivalutazione umana, sociale e spirituale.

Commenti Facebook