Colli a Volturno: appuntamento con la festa tradizionale di Sant’Antonio Abate

339

E’ tempo di tradizione popolare in paese. Come ogni anno l’inizio del mese di gennaio segna il classico appuntamento con i festeggiamenti dedicati a Sant’Antonio Abate. Tradizione alla quale i collesi e gli abitanti di numerosi centri della Valle del Volturno sono davvero legati. Ricchissimo il programma di eventi e di momenti d’incontro, promossi dall’associazione socio-culturale “Forza Giovane”. Si parte VENERDI’ 12 gennaio alle ore 20 con l’apertura dello stand gastronomico. Subito, dopo, dalle 21.30 in poi, l’attesissimo spettacolo musicale con “I PAIPERS” Beat Italiano degli anni ’60.

SABATO 13 gennaio, altra serata in musica con lo spettacolo, previsto per le 21.30 del gruppo “EASYPOP” , la storia del Jukebox.

DOMENICA 14 gennaio, toccherà ai “SIMPATICI ITALIANI”, allietare tutti i presenti.

La tradizione entrerà nel vivo come sempre  MARTEDI 16 gennaio, giornata dedicata al rito delle confraternite. Dalle ore 8 del mattino in paese le varie confraternite gireranno per le case dei cittadini cantando lo stornello dialettale dedicato al santo. Alle ore 19 la solenne benedizione del fuoco sacro. Dalle 20 in poi apertura dello stand gastronomico ed esibizione delle varie confraternite.

Il programma civile e religioso proseguirà poi nella giornata di MERCOLEDI’ 17 gennaio con la processione con la statua di Sant’Antonio Abate dalla chiesa di San Leonardo fino alla tensostruttura in piazza Madre Teresa di Calcutta. Alle ore 18 santa messa e benedizione degli animali all’interno della tensostruttura.

Le ultime due giornate di festa, saranno quella di SABATO 20 gennaio dedicata a i bambini con lo spettacolo di magia alle ore 18 e DOMENICA 21 gennaio. In questa giornata spazio alla commedia dialettale. La compagnia collese “Made in Colli” metterà in scena alle ore 18 la commedia dal titolo “MA’I M’AGGIA SP’SA”, scritta da Giuseppe D’Acchioli. I festeggiamenti si concluderanno con l’estrazione della lotteria dedicata al santo.
Tutti gli eventi si svolgeranno all’interno di una tensostruttura (400mq) ben riscaldata e con posti a sedere per tutti. Nel corso di ogni serata sarà sempre attivo stand gastronomico con prodotti locali.

Commenti Facebook