Assistenza per emergenza neve e contrasto all’illegalità: l’ impegno dei Carabinieri

327

Servizi straordinari di controllo del territorio sono stati predisposti dai Carabinieri, al fine di contrastare ogni forma di criminalità e di illegalità. Ad agire pattuglie dei Nuclei Operativi e Radiomobile e delle Stazioni, appartenenti alle Compagnie Carabinieri di Isernia, Venafro ed Agnone, affiancate da personale del Nucleo Investigativo Provinciale. All’impegno di assistenza alla cittadinanza nell’occasione dell’emergenza neve che ha colpito anche gran parte della provincia pentra, continua quello quotidiano di prevenzione e repressione dei reati. Un 30enne di origine abruzzese è stato denunciato per inosservanza alla misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Isernia, cui era sottoposto per reati in materia di stupefacenti. Ancora ad Isernia, i militari hanno recuperato un’autovettura rubata alcuni giorni fa ad una commerciante del luogo, e dopo aver eseguito i rilievi delle impronte digitali, che già nelle prossime ore potrebbero portare alla identificazione dell’autore del furto, il veicolo è stato restituito alla legittima proprietaria.

A Sesto Campano, un 46enne pregiudicato del luogo è stato invece denunciato per porto abusivo di armi. I militari hanno rinvenuto nell’autovettura sulla quale viaggiava una spranga di ferro, che come arma impropria è stata sottoposta a sequestro. Nel corso delle operazioni sono stati controllati novanta veicoli, identificate centoventi persone tra conducenti e passeggeri, tredici le violazioni riscontrate in materia di codice della strada e due le patenti di guida ritirate.

Eseguiti inoltre accertamenti amministrativi e in materia igienico-sanitaria presso sei locali pubblici e controlli presso le abitazioni di venti persone attualmente sottoposte alla misura cautelare degli arresti domiciliari e di misure di prevenzione, quale la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Commenti

commenti