Concorso Agenzia delle Dogane, Codacons invita gli esclusi a fare ricorso

124

Il Codacons lancia una azione risarcitoria riservata a coloro che hanno partecipato al concorso per l’Agenzia delle Dogane tenutosi nel 2013. In base a quanto emerso dalle indagini della Procura di Roma, alcuni funzionari dell’Agenzia, già ai vertici dell’ente, nel corso della prova per 69 posti di dirigente di seconda fascia avrebbero aggirato i controlli degli esaminatori, conoscendo in anticipo i temi del concorso, introducendo fotocopie delle tracce corrette, ricorrendo addirittura a “fotocopie di testi di Gazzette ufficiali e Regolamenti Cee opportunamente manipolati”. In tal modo avrebbero goduto di un vantaggio assoluto rispetto agli altri candidati, ovviamente inconsapevoli di quanto stava accadendo.
E’ evidente quindi il danno diretto subito da tutti i candidati che hanno partecipato alla prova d’esame. Il Codacons ha deciso di mettere a loro disposizione il modulo di costituzione di parte offesa nel procedimento aperto alla magistratura perché, se saranno confermati gli illeciti contestati, tutti coloro che hanno partecipato al concorso del 2013 e sono stati bocciati potranno avanzare richiesta di risarcimento per i danni subiti.
Tutti gli interessati possono scaricare la modulistica alla pagina https://codacons.it/copiavano-al-concorso-lagenzia-delle-dogane-agisci-tutelare-tuoi-diritti/

Commenti Facebook