Patto di stabilità rispettato per il Comune di San Martino in Pensilis

383

“Il Comune di San Martino in Pensilis chiude l’anno 2013 con un risultato brillante dal punto di vista finanziario: rispettato appieno il patto di stabilità”. A dichiararlo è Massimo Caravatta, sindaco pro tempore del Comune sammartinese. “ L’equilibrio finanziario raggiunto – continua il primo cittadino – è stato possibile grazie ad un complesso sistema di risparmi di spesa e ad una gestione oculata e coerente delle risorse rispetto alla programmazione economico – finanziaria di partenza”.

Grazie quindi ad una politica sul fronte della spesa, il Comune di San Martino in Pensilis è riuscito a rispettare i limiti severi imposti dal patto di stabilità, evitando di inorrere in un aserie di inevitabili sanzioni previste dalla Legge finanziaria per quei Comuni ” poco virtuosi” che lo sforano. “Le scelte equilibrate di politica di bilancio ed il controllo costante dei flussi hanno consentito di erogare i servizi essenziali al cittadino pur rispettando il patto e senza aumentare i tributi, nel segno, dunque, di una gestione efficiente ed efficace della complessa macchina amministrativa “- precisa Caravatta. ” Compito arduo – conclude il Sindaco – ma i risultati straordinari imputabili ad una gestione seria sempre attenta alle esigenze del territorio, in grado di amministrare con inteligenza e lungimiranza le risorse finanziarie disponibili, ormai sempre più esigue”.

Commenti Facebook