Offese al Rabbino capo di Roma, la solidarietà di Iorio

437

Messaggio al Rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni e al Presidente della Comunità Ebraica di Roma, Riccardo Pacifici, del senatore Michele Iorio.” Vorrei esprimere la più viva solidarietà per le offese provocatorie fatte alla comunità ebraica di Roma in queste ore e in prossimità del giorno della Memoria. Atti indegni che devono essere rigettati da ogni cultura, religione e comunità perché non solo offendono la dignità di un grande e antico popolo, come quello ebraico, ma disonorano ogni cittadino onesto di Roma e dell’Italia intera.

Una città e una nazione che da sempre si sono distinte per tolleranza, rispetto e sensibilità. Condizioni e tradizioni, le nostre, che non possono e non debbono  certo essere cancellate o offuscate da gesta  sconsiderate e insensate  che vanno rigettate perché degne di epoche buie della storia umana”. 

Commenti Facebook