Serie D/Santarcangelo di R.- Campobasso 2-1

139

Santarcangelo

Battistini, Bondioli, Broli, Corvino, Maini, Cascione, D’Hanno, Galeotti, Falomi, Mancini, Guidi. All Galloppa.

Campobasso

Sposito, Tommasini, D’Angelo, Palmieri, D’Orsi, Allocca, daDalt,Danucci, Improta, Seck, Giacobbe. All Mandragora.

Arbitro Nicolini di Brescia. Marcatori al 32 Giacobbe, al 71 Mancini, al 89 Falomi rig.

Buona partita dei Lupi, soprattutto nel primo tempo , al 10′ Improta di testa manda la sfera di poco fuori dallo specchio della porta. Al 20′ punizione per gli ospiti ci prova Danucci ma la palla va fuoridi poco.Al 32′, i rossoblu passano in  vantaggio con Giacobbe che batte il portiere di casa; è 1-0 per il Campobasso.Al 40′, Broli per poco non realizza un autogol ma Battistini riesce a respingere. Sono i lupi che hanno il pallino del gioco e i padroni di casa fanno fatica ad imbastire azioni pericolose.

Finisce, cosi , la prima frazione di gioco con gli ospiti meritatamente in vantaggio per 1-0. Nel secondo tempo, i padron idi casa, cercano di attaccare alla ricerca della rete, la squadra Romagnola sembra giocare meglio rispetto al primo tempo. Al 60′ Cascione  colpisce con un gran tiro la traversa.Ma il pareggio è nell’ aria e al 71′ Mancinisegna con un gran tiro e’ 1-1. Purtroppo le partite bisogna chiuderle e nel primo tempo si poteva fare. Al 74′ esce D’Angelo ed entra Del Pretel; a partita sembra avviarsi sui binari del pareggio, ma al 89′ minuto, Del Prete,da poco entrato, atterra Falomi; per l’arbitro è rigore. Si incarica del tiro dagli undici metri lo stesso Falomi che batte Sposito: e’ il 2-1 per i locali.

Il direttore di gara assegna sette minuti di recupero ma il risultato non cambia e i lupi che avevano in pugno la partita sono sconfitti per 2-1. Bisogna cambiare qualcosa perché non si può perdere una partita dopo averla dominata per più di 60 minuti.

Domenica, arriva il Forlì una delle pretendenti alla vittoria finale e bisogna fare risultato a tutti i costi.

Arnaldo Angiolillo 

Commenti Facebook