“Puliamo il Mondo dai pregiudizi”, gli appuntamenti a Campobasso

171

Torna Puliamo il mondo, la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente, da venerdì 28 a domenica 30 settembre in tutta Italia. Tanti gesti di valorizzazione dei beni comuni, di integrazione e di abbattimento delle barriere culturali e sociali, insieme a tante associazioni.
Quest’anno, la 26esima edizione di Puliamo il Mondo sarà dedicata al tema dell’abbattimento delle barriere e dei pregiudizi. Tenendo insieme chi vuole salvare l’ambiente, le città e le periferie dai rifiuti e dal degrado e chi cerca di ricostruire ogni giorno relazioni di comunità e dialogo.
Questa campagna non è solo una iniziativa di cura e di pulizia del territorio dai rifiuti abbandonati. Dal 1993 (anno della prima edizione italiana) a oggi, attraverso azioni di cittadinanza attiva, abbiamo promosso la vivibilità e la bellezza dei luoghi e raccontato quella Italia che si impegna e partecipa per fare comunità e costruire un mondo migliore. Gesti di vero e proprio impegno civile e sociale, che nel tempo si è allargato e consolidato anche a comprendere numerose attività con associazioni che si occupano di migranti, detenuti, disabili insieme a scolaresche, gruppi scout e non solo. Perché ogni azione di Puliamo il mondo è un gesto che ci avvicina agli altri senza distinzioni di etnie, culture e religioni: siamo convinti che un mondo migliore passi da un impegno collettivo.
Il circolo “E. Cirese” di Campobasso ha organizzato due manifestazioni:
– venerdì 28 Settembre la manifestazione si svolgerà nei pressi dell’area verde situata tra l’azienda di servizi alla persona “Don Carlo Pistilli” e la struttura che ospitava l’Istituto Tecnico per Geometri Pittarelli di Campobasso. Dalle ore 15.30, con la collaborazione dei ragazzi ospiti del centro di accoglienza “Cascina Garden” di Campobasso, sarà liberata l’area verde dai rifiuti abbandonati.
Domenica 30 settembre (Puliamo i Monti) la manifestazione si terrà presso il Castello Monforte a partire dalle ore 9:30, col patrocinio del Comune di Campobasso e della S.E.A. La zona scelta non è casuale, infatti, la giornata si svolgerà in un luogo simbolo della città di Campobasso, ricadente peraltro all’interno di un SIC (Sito di interesse comunitario).

L’iniziativa è organizzata insieme ad un ampio numero di enti del terzo settore impegnati nella difesa del territorio, della legalità e delle categorie più deboli. Questi sono: Libera Molise, Associazione Primo Marzo, Associazione Laboratorio Aperto, Caritas Campobasso, Associazione Centro Storico, Associazione Dalla Parte Degli ultimi, Associazione Padre Giuseppe Tedeschi, Cooperativa Sociale “Dialogo” Campolieto, Cascina Garden Giemmeservices.

Commenti Facebook