Ispezione dei NAS, chiuso laboratorio di confezionamento di carni e salumi

332

Gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali. È quanto emerso nel corso di una ispezione del Nas di Campobasso, coordinato dal Luogotenente Mario Di Vito, eseguita in un laboratorio di sezionamento e confezionamento di carni e salumi dell’area Trignina.

Al termine dei controlli i militari hanno disposto la chiusura della struttura. Il provvedimento di sospensione dell’attività è stato adottato unitamente al personale medico veterinario dell’Azienda sanitaria regionale.

Il titolare della ditta è stato denunciato per aver detenuto, per la successiva vendita, carni mal conservate, inidonee al consumo e totalmente prive di documentazione attestante la tracciabilità.

I carabinieri hanno inoltre sequestrato circa 750 kg. di carne e insaccati per un valore complessivo di 15 mila euro e contestato violazioni amministrative per un importo di 3.500 euro.

Commenti Facebook