Gravina: “Dare un sostegno progettuale alle associazioni culturali è doveroso per una moderna amministrazione comunale”

143

Il secondo appuntamento con il mondo dell’associazionismo operante sul territorio cittadino, per Roberto Gravina, candidato sindaco al comune di Campobasso del Movimento 5 stelle, si è svolto presso il CoWorking Inflazione Caotica ed è stato indirizzato in modo specifico alle associazioni che operano nel settore culturale.
Insieme a Gravina, a incontrare i rappresentanti del mondo culturale cittadino, c’era anche Rosalba Testamento, parlamentare e componente della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, che esprimendo il proprio entusiasmo per il lavoro di stesura del programma amministrativo della squadra del Movimento 5 Stelle di Campobasso, ha parlato anche del piano “Cultura futuro urbano”, un progetto del Mibac per promuovere iniziative culturali nei capoluoghi di provincia.
Per Gravina e per la sua squadra si è trattato di un momento di confronto diretto su temi, problematiche e proposte che sono pervenute al candidato sindaco dei 5 stelle da chi nell’ambiente culturale cittadino opera con dedizione, passione e competenza, mettendo in campo le proprie professionalità e le proprie lunghe esperienze.
L’ascolto è uno dei temi dominanti della campagna elettorale di Gravina così come la scelta di incontrare le diverse tipologie di associazioni in modo separato, predisponendo dei momenti di confronto tematici, utili a presentare i progetti del candidato sindaco dei 5 stelle al comune di Campobasso e della sua squadra.
“Le capacità dei tanti professionisti locali operanti nella nostra città nel settore della cultura – ha dichiarato Roberto Gravina presentando la propria proposta di governo della città – possono essere aggregate al fine di programmare un sistema culturale cittadino capace dal locale di espandersi oltre regione, grazie al sostegno progettuale di una nuova classe amministrativa come quella che noi siamo pronti a mettere in campo da subito. Aiuteremo e affiancheremo le associazioni culturali per attuare insieme a loro le procedure tecniche più efficienti e corrette, con l’intento di snellire l’attuazione dei loro progetti più meritevoli attraverso un lavoro dell’apparato amministrativo che soltanto se profondamente cambiato rispetto a quello del passato, potrà portare i frutti che meritano questa città e coloro che hanno scelto di continuare a viverci e lavorare puntando sulla cultura.”
Il prossimo appuntamento con le associazioni è fissato per mercoledì 15 maggio, alle ore 18.30, sempre presso il CoWorking Inflazione Caotica in contrada Colle delle Api, quando Roberto Gravina si confronterà con il mondo associazionistico ambientalista discutendo di ambiente e mobilità. Invece, la nuova settimana per Gravina e la sua squadra, riprenderà lunedì 13 maggio, alle ore 17.30 con il sempre più partecipato Tour dei quartieri che toccherà per l’occasione i Vazzieri.

Commenti Facebook