Festa di San Giorgio, patrono del capoluogo: cartellone ricco di eventi

366

Un cartellone ricco di eventi: sono iniziati ieri, mercoledì 19 aprile 2017, per terminare giovedì 27, gli eventi rientrante nella festa di San Giorgio, patrono del capoluogo molisano, organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Campobasso.
Al Teatro Savoia è già andata in scena una rappresentazione degli studenti della scuola ‘Montini’, curata insieme all’Associazione culturale Arti e Tradizioni Fontanavecchia e all’Associazione Pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane, dal titolo “Riscopriamo il nostro territorio: Campobasso, il culto di San Giorgio, le tradizioni” (arriverà resoconto a parte).
- Venerdì  21 aprile 2017, dalle ore 15 alle 18, all’Antistadio di contrada Selva Piana, andrà in scena un’amichevole di calcio giovanile con protagoniste squadre del capoluogo delle categorie esordienti e giovanissimi.
Da  venerdì 21 a martedì 25 aprile, Palazzo San Giorgio sarà imbandierato con drappi e vessilli in onore del Santo Patrono.
Sempre da venerdì 21 a martedì 25 aprile è in programma, nel portico di Palazzo San Giorgio, una mostra didattica dal tema “Riscopriamo il nostro territorio: Campobasso, il culto di San Giorgio, le tradizioni” con disegni, fotografie e temi, legati alla tradizione e al culto del Santo dalla fine del 1.500 alla fine del 1.800, eseguiti dagli alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria “Montini” di Campobasso nell’ambito del progetto proposto dall’Istituto Comprensivo “L. Montini” e dall’Associazione Arti e Tradizioni Fontanavecchia, con la partecipazione dell’Associazione Pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane. L’inaugurazione della mostra è in programma alle ore 17 di venerdì 21 aprile.
- Sabato 22 aprile 2017 è in programma la seconda edizione di ‘Bersaglieri in festa’, a cura dell’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione di Campobasso “M.A.V.M. Cap. Giuseppe Trivisonno”.
A partire dalle ore 9, nel centro di Campobasso, diverse le iniziative in programma, con la conclusione dell’evento alle ore 21 con il concerto in piazza Municipio della Fanfara dei Bersaglieri.
Il programma prevede la sveglia della città, alle ore 8,30, a suono della Fanfara, con carosello nel centro di Campobasso; mezz’ora più tardi l’ammassamento dei partecipanti in Piazza Savoia per l’inizio della sfilata.
Alle 10,30 la Santa Messa in Cattedrale e la preghiera del Bersagliere; alle 11,30 il corteo lungo Corso Vittorio Emanuele e verso il Monumento dei Caduti, dove alle 11,45 è in programma l’alza bandiera e la deposizione della corona d’alloro.
Alle 12,15, in Piazza Municipio, saranno consegnate le onorificenze con i saluti delle Autorità Civili e Militari; alle 13, in Piazza Municipio, apriranno gli stand gastronomici dei prodotti locali.
Alle 16,30 sarà inaugurata la sede Associazione Nazionale Bersaglieri di Campobasso ‘M.D.A. Cap. Giuseppe Trivisonno’ in via Marconi 156/C; alle 18 è in programma la visita alla mostra itinerante del Bersagliere al Circolo Sannitico.
Alle 19 è prevista l’ammaina bandiera. Alle 21 il concerto, in Piazza Municipio, della Fanfara dei Bersaglieri di Casteldaccia, in provincia di Palermo, con repertorio di canzoni militari e civili.
- Intensa anche domenica 23 aprile, giorno in cui si festeggia San Giorgio Martire, con le Sante Messe nella Chiesa di San Giorgio alle ore 8,30, 10 e 11,30. Sempre nella Chiesa di San Giorgio dal 20 al 22 aprile è previsto il Triduo di preparazione alla festa con la Santa Messa alle 18 e il Santissimo Rosario e i Vespri alle 18,30.
Alle ore 17 di domenica 23 la Santa Messa solenne presieduta dall’Arcivescovo S.E. Mons. Giancarlo Maria Bregantini e processione in onore del Santo Patrono con corteo storico-processionale delle Confraternite storiche dei Crociati e Trinitari, in composizione religiosa del 1500, a cui parteciperanno anche le altre confraternite cittadine e i rappresentanti delle Associazioni di quartiere di Campobasso. Alle 20,30, dopo il rientro della processione, ore 20.30, dopo il rientro della processione in nella Chiesa di San Giorgio il concerto Gospel, a cura del gruppo Ancient Sound, con Rita D’Addona.
Alle 9 di domenica 23 è in programma l’evento “Esploracconto” per Campobasso “Da Canada Town al sogno italiano della Modernità , a cura di Legambiente Circolo ‘Eugenio Cirese’ di Campobasso nell’opera d’arte urbana “Sorgente” alle pendici di San Giovannello. Un itinerario di dieci tappe inerenti i temi dell’occupazione canadese: San Giovannello, Quartiere CEP, San Giuseppe Artigiano, Insegna Olivetti, Veduta d’Artista, Mulino Martino, Scarth Street, Piccadilly Circus, Palazzo INA, Mercato Coperto. In caso di maltempo, l’appuntamento sarà alle 11 al Mercato Coperto.
Alle 10 nella Sala Consiliare del Comune di Campobasso, a cura dell’Associazione Dopolavoro Ferroviario, è in programma la presentazione dell’XI premio Nazionale di poesia “G. Altobello”, a cui quest’anno è legata una campagna di solidarietà, promossa dall’azienda agricola di utilità sociale “La Piana del Riccio”, a favore del progetto “Adotta un Terraform”, per la realizzazione di un’area attrezzata per persone con problemi psicomotori.
Alle 11,30, in Piazza Vittorio Emanuele II, nei pressi della statua di San Giorgio, “Il miracolo di San Giorgio a Campobasso”, ricostruzione con cantastorie di una scena popolare campobassana arricchita da canti della tradizione di San Giorgio dei primi del 1900, a cura del gruppo folcloristico Polifonica Monforte di Campobasso, con la collaborazione dell’Associazione Pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane.
Alle 18,30 nella Sala Teatro del Dopolavoro Ferroviario, a cura dell’Associazione Dopolavoro Ferroviario, spettacolo di canzoni napoletane dedicate a Sandro Sanzone, con Gianni Lamagna e Nuccia Paolillo.
Alle 21,30 di domenica 23 aprile, infine, in Piazza Vittorio Emanuele II, nei pressi della statua di San Giorgio, “Storia-leggenda di San Giorgio a Campobasso”, spettacolo di riflessione sulla storia-leggenda di San Giorgio. La performance artistica, con lettura sulla storia leggenda di San Giorgio, sarà accompagnata e intervallata da musiche barocche dal vivo e arricchita da suggestive luci sceniche e dalla coorte delle Confraternite storiche dei Crociati e Trinitari.
- Il cartellone della Festa di San Giorgio proseguirà mercoledì 26 aprile alle ore 17,30. Nella Sala Teatro del Dopolavoro Ferroviario, a cura dell’Associazione Dopolavoro Ferroviario, è in programma lo spettacolo “Aria di casa…nostra”, conferenza, poesie e musiche del musicista molisano Lino Tabasso.
- Giovedì 27 aprile, alle 17, l’ultimo evento. Alle ore 17 nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo “D’Ovidio”, convegno commemorativo sulla figura e le opere di G. Altobello, in occasione del quale verrà scoperta una targa in marmo, nella stessa aula magna, in onore del medico, naturalista e poeta molisano.

Commenti

commenti