Ferrara, presunte irregolarità allo Stadio: perquisizioni anche in Molise

133

La Guardia di finanza di Ferrara ha sequestrato, “la copertura della Tribuna Nord, la struttura gradinata e la copertura della Tribuna Est dello Stadio ‘Paolo Mazza”. Lo fanno sapere le Fiamme gialle, spiegando che il sequestro è il risultato di “indagini finalizzate ad accertare presunte anomalie strutturali relative ai lavori di ampliamento svolti nel 2018”. Lavori “attestati come conformi al progetto e rispettosi della normativa antisismica attraverso l’emissione di certificati di collaudo di cui, tuttavia, e’ stata ipotizzata la falsita'”. I reati ipotizzati, a vario titolo, nei confronti delle otto persone indagate, vale a dire “il direttore dei lavori, i collaudatori e gli imprenditori che hanno eseguito i lavori”, sono il falso ideologico e la frode in pubbliche forniture, e sono 60 i militari impegnati in una serie di perquisizioni a Ferrara, Bologna, Modena, Treviso, Arezzo, Campobasso, Taranto e Rovigo nei locali di professionisti e imprese che hanno realizzato le opere.

Al momento, sono indagate 8 persone: direttore dei lavori, collaudatori e imprenditori che hanno eseguito i lavori. I reati contestati sono, a vario titolo, il falso ideologico e la frode in pubbliche forniture.

Commenti Facebook