Campochiaro/ I Carabinieri arrestano un giovane per coltivazione di cannabis e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

412

Nella mattinata del 13 ottobre 2018 i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Bojano, nel corso di mirati servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 19 enne molisano resosi responsabile del reato di coltivazione di cannabis e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana.

I Carabinieri, avuto notizia di una possibile attività di spaccio nel comune di Campochiaro, hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del giovane, trovando una vera e propria serra “fai da te” per la coltivazione di cannabis indica, con relativi impianti di areazione, sistemi di illuminazione per favorire la crescita delle piante, timer per la temporizzazione, deumidificatore, ventilatore e fertilizzanti.

Nel corso dell’attività di polizia giudiziaria sono state rinvenute 2 piante di cannabis indica, parzialmente essiccate, nonché 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana già pronta per essere destinata allo spaccio.

La droga sarà analizzata dal Laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia per appurare il numero delle dosi ricavabili dalla sostanza stupefacente sequestrata, mentre il 19enne, dopo le formalità di rito, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Un altro successo operativo, quindi, nelle attività di contrasto messe in campo dagli uomini dell’Arma per reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nell’area matesina.

Comando Provinciale Carabinieri Campobasso – Compagnia di Bojano

Commenti Facebook