Campobasso/ I bagni pubblici avranno tornelli e telecamere

137

E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Campobasso l’avviso pubblico di manifestazione di interesse per la realizzazione dei lavori di “riqualificazione bagni pubblici siti in via Palumbo e via Cavour” la cui gara avverrà il prossimo 25 ottobre. La misura si è resa necessaria, si legge nell’avviso perché “a seguito della loro vetustà e del conseguente degrado, dovuto anche alla continua manomissione da parte di vandali o da parte di persone che li usano impropriamente, risultano ormai indecorosi ed, in particolare per quello di via Palumbo, fonte di pericolo per l’igiene pubblica e per la sicurezza del cittadino”.

I lavori riguardano essenzialmente la demolizione e sostituzione dei rivestimenti, con la rimozione e sostituzione dei vecchi sanitari e degli infissi interni, rifacimento dell’impianto idrico e revisione dell’impianto elettrico. La novità è che è prevista l’installazione di tornelli per regolarizzare gli ingressi ai servizi, che saranno a pagamento “ad una tariffa che sarà successivamente impostata”; inoltre e sarà garantita la sicurezza da un sistema di videosorveglianza (telecamere poste solo all’ingresso per l’eventuale individuazione dei frequentatori che possono arrecare danni alla struttura e per la sorveglianza delle gettoniere). Nelle conclusioni si legge che “ i bagni così ristrutturati saranno più facilmente gestibili dal punto di vista della sorveglianza e, soprattutto, dal punto di vista igienico sanitario”.

Il progetto esecutivo è costituito da relazione tecnica, elenco prezzi, computo metrico estimativo,incidenza della sicurezza, incidenza della manodopera, elaborati grafici, documentazione fotografica, capitolato speciale d’appalto, piano di sicurezza e schema di contratto. L’importo lordo dei lavori è di 100.000 che sarà suscettibile di ribasso con le offerte delle imprese partecipanti.

Abbiamo più volte parlato del degrado dei bagni pubblici nel centro di Campobasso, con particolare riferimento a quelli di via Palumbo, che sono ai margini del centro storico e confinanti con diverse attività commerciali oltre che con la storica Piazzetta; pertanto accogliamo con favore la decisione dell’amministrazione comunale di avviare i giusti lavori di ristrutturazione, per ridare decoro alle strutture.

Commenti Facebook