Ammodernamento linea ferroviaria Campobasso – Isernia- Roccaravindola: come si viaggerà durante i lavori

334

Tra un anno e mezzo sarà possibile andare da Campobasso a Roma e a Napoli in meno di tre ore, viaggiando in sicurezza su una linea completamente elettrificata e moderna.

GLI INTERVENTI ALL’INFRASTRUTTURA

I lavori a cura di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) inizieranno a metà giugno, in concomitanza con il cambio orario estivo. La tratta Roccaravindola – Isernia sarà completata a inizio 2021, quella Isernia – Campobasso a fine 2021.

Tra i principali interventi, l’elettrificazione e velocizzazione della linea, il rinnovamento dei binari, l’installazione del “Sistema di Sicurezza per il Controllo della Marcia del treno” (SCMT), l’eliminazione di alcuni passaggi a livello e l’ammodernamento tecnologico della stazione di Isernia.

I cantieri vedranno impegnate circa 100 maestranze con un investimento complessivo di 80 milioni di euro.

COME SI VIAGGERA’ DURANTE I LAVORI

La circolazione ferroviaria sarà interrotta da domenica 14 giugno. Da Campobasso a Roccaravindola/Venafro si viaggerà a bordo di bus sostitutivi. Dalle due stazioni di interscambio il viaggio proseguirà in treno verso Roma e Napoli.

Da lunedì 15 giugno, Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) garantirà 12 collegamenti al giorno tra Campobasso e Roma e 8 tra Campobasso e Caserta/Napoli.

I bus sostitutivi anticiperanno la partenza da Campobasso di circa venti minuti rispetto all’orario attuale dei treni e fermeranno nei piazzali antistanti le stazioni, ad eccezione di Vinchiaturo che avrà la stessa fermata dei collegamenti TPL. I tempi di percorrenza tra Campobasso e Venafro, in normali condizioni di viabilità, saranno di circa un’ora e mezzo.

Sui bus sarà consentito l’accesso di un numero di persone pari a quelle previste dalle norme attualmente in vigore, munite di mascherine e guanti.

La stazione di interscambio di Roccaravindola avrà una biglietteria self service e un’obliteratrice per facilitare l’acquisto e la convalida dei biglietti.

L’orario dei nuovi collegamenti, in vigore da domenica 14 giugno, è consultabile sul sito trenitalia.com, presso le biglietterie e le self service di stazione, nelle agenzie di viaggio e nei punti vendita convenzionati.

Commenti Facebook