Antonio Battista nuovo sindaco di Campobasso.

2049

Dopo un’intera nottata di scrutini non ancora terminati alle 8 del mattino e che conferma ancora una volta l’inadeguatezza di gran parte dei presidenti di seggio, portandoci nuovamente alla ribalta nazionale per tali incompetenze, si può affermare che Antonio Battista diventa sindaco di Campobasso al primo turno, superando di un soffio il 50% delle preferenze.
Dal sito della Prefettura di Campobasso (manca la  sezione n 28 che “che si è arresa” traslocando con i documenti in Prefettura) la percentuale ad egli attribuita è del 50,03%, che tradotto in soldoni significa una cinquantina di voti oltre la soglia.

Dunque, salvo circostanze anomale e stravolgimenti dettati dalla sezione 28, nel capoluogo non ci sarà ballottaggio. Per ciò che riguarda le liste collegate Pd, Idv, Udc, Popolari per l’Italia, Comunisti italiani, Segnale civico e Lab raggiungono il quorum pieno. Primo partito senza rappresentante con quorum pieno Centro Democratico seguito dai Socialisti, Sel e Realtà Italia. Per la composizione del nuovo consiglio comunale bisognerà attendere l’ufficialità delle preferenze.

Commenti Facebook