Home prima pagina Cus Molise 3- Shaolin Potenza 2. Vittoria del cuore per i ragazzi...

Cus Molise 3- Shaolin Potenza 2. Vittoria del cuore per i ragazzi di Sanginario

247

Una vittoria (la prima in stagione) pesante per la classifica e per il morale. Il Cus Molise ringrazia Joao Alonso (match winner di giornata) e piega la resistenza dello Shaolin Potenza. Al Palaunimol è stata la vittoria del cuore per i ragazzi di Sanginario che per la prima volta nelle gare interne hanno chiuso sotto la prima frazione di gioco ma sono stati capaci di reagire da grande squadra in una seconda parte di match vietata ai deboli di cuore. I lucani hanno provato a strappare punti alla selezione molisana ma alla fine sono stati costretti alla resa dalla grande voglia e generosità dei cussini. Merito va riconosciuto a tutto il gruppo campobassano che ha dimostrato il suo valore e nonostante le assenze (pesanti) di Ferrante e D’Alauro ha fatto quadrato e cancellato lo zero nella casella dei punti conquistati.
La cronaca – Nella prima frazione di gioco la contesa non è entusiasmante, il Cus prova a fare la partita ma lo Shaolin si chiude e non consente ai padroni di casa trovare spazi per passare. Eppure la squadra di Sanginario crea diverse occasioni per sbloccare il risultato ma un po’ il portiere Uva e un po’ l’imprecisione degli attaccanti, non permettono ai molisani di trovare la via della rete. Alla fine, a mettere il naso avanti è il Potenza con Laguardia che lanciato verso la porta di Pietrunti non gli lascia scampo. Gara in salita per i campobassani che però, rispetto ad altre circostanze, mostrano un piglio diverso. Il risposo fa bene al Cus che nella ripresa entra in campo grintoso e determinato,. Deciso a cambiare le sorti della contesa. Joao Alonso prima e capitan Di Stefano poi fanno capire che il Cus è vivo. Tocca quindi a Caddeo riequilibrare le sorti della contesa. Il Cus alza i ritmi e un’azione di prepotenza portata avanti da Cioccia consente al biondo giocatore ex Chaminade, di mettere il timbro sulla sfida e regala il sorpasso ai locali. Il pubblico del Palaunimol spinge i propri beniamini ma le emozioni non sono ancora finite. Il Potenza si affida al portiere di movimento (De Bonis) per cercare di riequilibrare le sorti della contesa. Il Cus però chiude bene i varchi fino alla conclusione mortifera di Lo Giudice che si insacca alle spalle di Pietrunti. Sembra un altro pomeriggio stregato per i molisani ma non sarà così. Restaino si fa ammonire per la seconda volta e lascia il Potenza in inferiorità numerica. I locali allora spingono forte sull’acceleratore, gettano il cuore oltre l’ostacolo e una conclusione chirurgica di Joao Alonso gonfia la rete alle spalle di Uva per il sorpasso definitivo del Cus Molise. La commozione finale del giocatore brasiliano è la cartolina più bella che arriva dal Palaunimol. Il Cus ha cominciato la risalita in classifica generale. Martedì arriva l’Ostuni, i ragazzi di Sanginario prenotano il bis.

CUS MOLISE 3
SHAOLIN POTENZA 2
Cus Molise : Pietrunti, Passarelli, Brunetti, Caddeo, Di Niro, Di Stefano, Montanaro, Campanella, Cioccia, D’Elia, Joao Alonso, Vena.
ALL.: Sanginario.
Shaolin Potenza : Uva, Lo Giudice, Lorpino, Mancusi, Laguardia, Restaino, Pirrone, Lovallo, Molinari, Vaccaro, Buccarello, De Bonis.
ALL.: Santarcangelo.
Arbitri: Massacesi di L’Aquila e Terzini di Pescara. Cronometrista: Di Vito di L’Aquila.
Marcator i: Laguardia pt; Caddeo, Cioccia, Lo Giudice, Joao Alonso st.
Note: ammoniti Montanaro, Di Niro, Restaino. Espulso Restaino.

Commenti

commenti

Commenti

commenti