Home prima pagina Al Cus il minibasket fa registrare grandi numeri

Al Cus il minibasket fa registrare grandi numeri

181

Al Cus Molise il Minibasket è in forte ascesa. Grazie alla collaborazione nata in estate tra il centro universitario sportivo e la Cestistica Minibasket Campobasso, al Palaunimol ci sono tanti bambini che sotto lo sguardo attento del tecnico Mario Greco e dello staff sono in costante crescita. “Siamo molto contenti di come procedono i lavori – spiega un disponibilissimo Greco – vedere così tanti bambini al Palaunimol dopo appena due mesi di attività ci rende orgogliosi e ci motiva a fare ancora meglio. Allenamento dopo allenamento cerchiamo di rivolgere particolare attenzione all’educazione e allo sviluppo delle capacità motorie, molto importanti in prospettiva futura. La fascia d’età cinque-undici anni rappresenta infatti il periodo d’oro per poterle allenare. In questa fascia d’età inoltre è altrettanto importante accogliere tutti i bambini, nessun escluso; cercando di garantire a tutti il tempo e l’opportunità di esercitarsi con successo su compiti che spesso vengono presentati sotto forma di gioco, strumento utilissimo per conoscere se stessi e per entrare in relazione con gli altri e con le regole. Per un istruttore di minibasket la cosa fondamentale è accendere l’entusiasmo dei bambini e farli vivere in un ambiente sano e divertente, che li faccia crescere singolarmente e come gruppo. Per noi questa è una grande responsabilità”. Il responsabile minibasket parla poi di quello che va sempre tenuto presente quotidianamente in palestra.

“Il principale obiettivo del nostro lavoro non è la vittoria delle partite a tutti i costi – interviene - il nostro modo di fare minibasket non vuole selezionare i bambini, dare spazio solo ai più bravi. Per noi la vera vittoria consiste nell’aiutare i bambini a capire il senso del gioco, a non avere paura di fare delle scelte, a collaborare con gli altri, a rafforzare l’attenzione e l’autostima, a dare un forte contributo alla loro autonomia”. Nella stagione che è cominciata da poco, per i bambini della categoria Esordienti è prevista la partecipazione ad un campionato vero e proprio mentre per i più piccoli saranno organizzati degli incontri con tutti i centri minibasket sotto forma di concentramenti.

Numericamente c’è stata una crescita importante per quanto riguarda il minibasket e questo anche grazie all’Università del Molise che garantisce una grande visibilità. “E’ vero – sottolinea Mario Greco – l’Università ci dà grande visibilità e una spinta in più nella diffusione delle nostre idee. Apprezziamo tantissimo la fiducia che stiamo avendo. Per noi – il minibasket è giocosport utile alla crescita del bambino”.

Commenti

commenti

Commenti

commenti