Home prima pagina ” Grande affluenza di pubblico per Petrella in Fiera”. Soddisfazione del Sindaco...

” Grande affluenza di pubblico per Petrella in Fiera”. Soddisfazione del Sindaco e della Proloco

Domenica 16 ottobre è terminata la tre giorni di Petrella in Fiera. Cultura, Enogastronomia locale, Oktoberfest giunto alla terza edizione , musica dal vivo e teatro. Amministrazione comunale e Proloco rilanciano quella che era diventata un lumicino di fiera antichissima. Proprio attraverso diverse attività nella tra giorni intitolata "Petrella in fiera". Massiccia la presenza di persone che cresce di anno in anno e che rende soddisfazione sia a chi organizza gli eventi che a tutti i cittadini petrellesi .
Venerdì 14 ottobre la manifestazione si è aperta con la presentazione del volume "Scienziati del Molise”- nuovo compendio Storico del prof. Carlo De Lisio, opera di trent'anni di studi e ricerche , a cui , presso la sala Museale hanno presenziato il presidente della Provincia di Campobasso Antonio Battista, l'onorevole Laura Venittelli ed autorità, civili, militari e religiose. " Un'opera che richiede coraggio - ha affrermato l'onorevole Venittelli - per il meticoloso studio, ma anche perchè non solo la nostra terra ma anche i nostri talenti, studiosi, scienziati, artisti, sono sconosciuti, nonostante abbiano dato il loro apporto alla crescita del Paese in diversi settori. Una testimonianza di appartenenza grande al Molise ed ai molisani ". Il Presidente Battista a sua volta si è complimentato con il professor De Lisio e contemporaneamente con Amministrazione Comunale e Proloco per il lavoro di valorizzazione del territorio che stanno portando avanti.
Sabato lo svolgimento della tradizionale "Fiera", con esposizione di prodotti tipici e degustazione di baccalà, “ che vuole essere un ritorno al passato, - afferma il primo cittadino - per ricostruire il legame con le nostre trazioni contadine e far rivivere la memoria storica dei nostri avi “.
Domenica 16 ottobre la chiusura della manifestazione è stata affidata alla Associazione Overture che ha portato a Petrella "Il Vajont di tutti - riflessi di speranza", emozione e commozione dietro la professionalità sia degli artisti che si sono esibiti che della scenografa e di tutto lo staff, applausi da tutta la platea.
oktoberfets2Discorso a parte per l'Oktoberfest, svoltosi nelle serate di venerdì e sabato, che si è inserito tre anni fa con il rilancio della fiera, che sta facendo crescere, in positivo, ed in numero di presenze, non solo l'evento ma sta continuando a dare valore al paese, curando e ricreando l'atmosfera bavarese, con cibo, musica live, costumi. " Cerchiamo di far passare un messaggio forte di appartenenza a Petrella, - afferma il Presidente della Proloco Gianluca Simpatico- è grazie all'esempio degli adulti che i giovani si avvicinano sempre di più al mondo dell'associazionismo e al loro paese. non smetto di ringraziare i soci, che con costanza, sacrificio ma tanto entusiasmo permettono di realizzare eventi durante tutto l'anno, coscienti del patrimonio artistico culturale rappresentato dalla nostra Chiesa e dai tanti talenti presenti, e con l'obiettivo di rendere pèartecipi e protagonisti degli eventi soprattutto i più giovani”.
Proprio perchè il rilancio della fiera è uno dei punti del programma elettorale del primo cittadino, durante i tre giorni di eventi, il sindaco Alessandro Amoroso ha tenuto anche un incontro pubblico con i cittadini di Petrella Tifernina, per rendicontare l’attività amministrativa di mezzo mandato e presentando il progetto della prossima realizzazione di due bocciodromi al coperto presso gli stand dell'Oktoberfest a Petrella, alla presenza di Giuseppe Bozza, Presidente Federazione Italiana Bocce del Molise.
Il primo cittadino, alla presenza di un gran numero di persone, ha esternato di aver portato a termine le opere ed iniziative cardini del suo programma elettorale: miglioramento sismico edificio scolastico, raccolta differenziata, acquisto macchina operatrice R.S.U., viabilità, ristrutturazione di un edificio nel bosco comunale ricostruzione post sisma ed a breve l’istallazione della video sorveglianza e l’abbattimento delle barriere architettoniche della scuola. Il sindaco ha concluso "stiamo lavorando per avviare nuovi progetti di rilievo utili alla collettività".

Commenti

commenti

Commenti

commenti