Home Politica Rapporto Bankitalia, Frattura: segnali concreti nella nostra economia molisana

Rapporto Bankitalia, Frattura: segnali concreti nella nostra economia molisana

186

“L’economia del Molise ha ripreso a crescere: lo certifica la Banca d’Italia nell’aggiornamento congiunturale presentato oggi a Isernia. Riscontri che accogliamo con soddisfazione perché incoraggianti ma soprattutto perché determinanti, oggi più che mai, per andare avanti e consolidare il processo di crescita della nostra regione. Le condizioni per farlo ci sono tutte.
Lieve progresso dei consumi delle famiglie, buon andamento dell’export, performance positive delle attività produttive, iniziale ripresa nel settore delle costruzioni, occupazione cresciuta in tutti i settori e contrazione del ricorso alla cassa integrazione. Sempre Bankitalia ci indica un saldo positivo tra le imprese che hanno conseguito un aumento del fatturato e quelle che hanno segnalato una contrazione. Nel comparto delle opere pubbliche vi sono segnali di miglioramento delle prospettive e ‘nei primi sei mesi del 2016 – così si legge nell’aggiornamento – è sensibilmente cresciuto il valore complessivo dei bandi pubblicati’, opportunità che abbiamo messo in campo con l’impegno di seguirne le evoluzioni in termini di ricadute produttive e occupazionali attraverso indicatori costanti e certi. Andamento interessante poi anche per il turismo, comparto alla cui crescita abbiamo destinato 109 milioni di euro nel Patto del Molise.
Piccoli, iniziali, ma importantissimi segnali concreti, i dati riferiti da Bankitalia sono punti di partenza per proseguire lungo la strada che con fatica abbiamo imboccato convinti che fosse quella giusta. Il recupero registrato in tanti settori, frutto di sacrifici e scelte dirette al rigore, dice che è così, una carica positiva che ci porta a guardare lontano, a dispetto di chi ha demonizzato ogni nostra scelta e ogni nostra azione. Con l’area di crisi complessa e non complessa faciliteremo anche il rilancio dei settori ancora adesso in sofferenza, come il tessile, e garantiremo percorsi di recupero occupazionale con apposite politiche attive finalizzate alla ricollocazione dei lavoratori in difficoltà. Abbiamo gli strumenti per farlo.
Riferimenti autorevoli, riconoscendo i segnali della ripresa come ci ha indicato  la Banca d’Italia, danno speranza al nostro Molise”.
Lo dichiara il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura.

Commenti

commenti

Commenti

commenti