Home Politica Piano energetico ambientale regionale, adottata la proposta. Frattura: puntiamo sulla sostenibilità

Piano energetico ambientale regionale, adottata la proposta. Frattura: puntiamo sulla sostenibilità

188
regione molise via genova1

Piano energetico ambientale regionale, adottata e pubblicata la proposta con il rapporto di valutazione ambientale strategica (Vas) completo di studio per la valutazione di incidenza (Via) e di sintesi dei contributi (Sca) e la sintesi non tecnica del rapporto ambientale stesso. Ne dà notizia il presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura.

“Con l’adozione del nuovo piano energetico ambientale del Molise proponiamo il necessario adeguamento alle disposizioni normative e programmatiche europee e nazionali sopravvenute in questi anni nel rispetto del nostro progetto energetico sostenibile”, dichiara Frattura.

“Grande attenzione diamo al rispetto dell’ambiente spingendo su misure di efficientamento e produzioni da fonti rinnovabili. Sono fattori, questi, assieme a una economia a basso tenore di carbonio, determinanti nella protezione del clima all’interno delle politiche pubbliche per il progresso tecnologico e la crescita economica e sociale. Due, i principi cardine sui quali abbiamo fondato il nostro impianto: la sostenibilità e la competitività energetica e ambientale”, rimarca il presidente.

In linea con gli obiettivi quantitativi enunciati nella strategia Europa 2020 (riduzione delle emissioni di gas serra del 20 percento rispetto ai livelli del 1990; elevare al 20% la quota di energia rinnovabili nei consumi finali di energia; migliorare del 27% l’efficienza energetica), “il nostro piano – ancora Frattura –, prevede azioni e strumenti mirati a sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori e a tutelare l’ambiente promuovendo l’uso efficiente delle risorse. Tutto questo al termine di un percorso di studio preliminare delle nostre esigenze e capacità produttive regionali”.

“Il nostro obiettivo è arrivare alla redazione finale di un piano condiviso. Per questo ci aspettiamo osservazioni e contributi che vadano nella direzione dell’efficienza e della tutela energetica e ambientale. Un Molise europeo come la Strategia 2020 ci chiede di essere per il nostro futuro migliore”, conclude il presidente della Regione.

La documentazione relativa alla proposta di Pear è consultabile presso:

1) Autorità Procedente/Proponente, Regione Molise Servizio Programmazione Politiche Energetiche – Campobasso;

2) Autorità Competente, Regione Molise Servizio Valutazioni Ambientali – Campobasso;

3) Provincia di Campobasso, Ufficio Valutazioni Ambientali, Via Roma, 47 – Campobasso;

4) Provincia di Isernia, Settore Ambiente ed Energia, Via Berta, 46 – Isernia;

5) Pagina web dell’Autorità Procedente/Proponente, Regione Molise Servizio Programmazione Politiche Energetiche, http://www3.regione.molise.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/147

6) Pagina web dell’Autorità Competente, Regione Molise Servizio Valutazioni Ambientali,http://www3.regione.molise.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/658 .

Osservazioni e contributi alla proposta del piano dovranno pervenire entro 60 giorni dalla pubblicazione dell’avviso sul Bollettino ufficiale della Regione n. 41 del 31 ottobre 2016: in forma cartacea, indirizzata al Servizio programmazione politiche energetiche, mediante consegna  presso il protocollo della Regione Molise sito in Via Genova 11- 86100 Campobasso; in formato elettronico, all’indirizzo di posta certificata:[email protected] indicando nell’oggetto “VAS PEAR Molise”, all’attenzione del Servizio programmazione politiche energetiche.

 

Commenti

commenti

Commenti

commenti