Home Politica Pesca, introduzione dell’indennizzo giornaliero per la sospensione dell’attività, soddisfatta la Venittelli

Pesca, introduzione dell’indennizzo giornaliero per la sospensione dell’attività, soddisfatta la Venittelli

199

Con l'introduzione dell'indennizzo giornaliero per la sospensione dell'attività forniamo l'ennesima risposta al mondo della pesca, in questo percorso di governo del Paese che per il comparto ittico ha rappresentato una vera e propria svolta".
L'onorevole dem Laura Venittelli - responsabile nazionale del Pd per la pesca e l'acquacoltura - commenta così l'avvenuta approvazione nella seduta della Commissione Bilancio della Camera dell'emendamento che, introducendo i commi 2-bis e 2.ter all'articolo 46 della legge di Stabilità, finalmente vede introdotto lo strumento che riconoscerà un'indennità giornaliera omnicomprensiva di 30 euro per garantire nel 2017 un sostegno al reddito ai lavoratori dipendenti da imprese di pesca nel periodo di sospensione dell'attività a causa dell'arresto temporaneo obbligatorio.

"E' stato centrato un obiettivo che veniva inseguito da molto tempo sia dalle associazioni armatoriali che dal mondo ittico cooperativo e associativo. Con questo provvedimento, che diverrà legge con l'approvazione definitiva del Bilancio 2017, i pescatori avranno finalmente e in maniera strutturale una copertura reddituale per i periodi di fermo obbligatorio. Una prova tangibile di quanto affermato anche ieri dal Ministro Martina a Termoli, e cioè che negli ultimi mille giorni si è fatto di più che nei precedenti dieci anni. Queste le credenziali di una classe dirigente che si mettete alla prova giorno dopo giorno e che vuole trasformare il prossimo 4 dicembre il Sì al Referendum verso il Sì a un cambiamento vero del Paese, proiettandolo nel futuro".

Commenti

commenti

Commenti

commenti