Home Dal Territorio La “Par Condocio Emozionale” e il “Diritto di Emozione” entrano a Montecitorio

La “Par Condocio Emozionale” e il “Diritto di Emozione” entrano a Montecitorio

277

Par Condicio Emozionale. Cos’è? Davvero quello che vediamo e ascoltiamo può avere ripercussioni, anche serie, sul nostro umore e sulla nostra salute? Che possiamo fare per limitare i danni? A queste e ad altre domande tenteranno di rispondere i relatori al primo Seminario Nazionale sulla Par Condicio Emozionale e Campagna V.E.L., che si terrà Lunedì 7  NOVEMBRE 2016, dalle 10.00 alle 13.30, presso la Camera dei Deputati, Sala Aldo Moro, piazza di Monte Citorio, 1 a ROMA, presentata in conferenza stampa l’altro giorno presso la sede AIC di Galleria Esedra. Una iniziativa che la presidente della Camera, l’on. Laura Boldrini, ha sposato fin dall’inizio, riconoscendo l’alto valore positivo di una iniziativa unica nel suo genere, che tiene conto, non solo del benessere dei cittadini, ma addirittura delle conseguenze del surplus di bad news sulla costruzione dell’immagine dell’Italia agli occhi del mondo. Personaggi della cultura, della politica, dello spettacolo, dell’arte, del giornalismo, delle istituzioni e dell’associazionismo, dell’università, della ricerca, insieme ai giovani, cercheranno di tracciare una fotografia della realtà e una linea di azione comune.

Se guardiamo un Tg o leggiamo il giornale, siamo subissati da notizie di omicidi, stupri, furti, rapine, sequestri, guerre, epidemie, violenze, sevizie. Ogni giorno il nostro subconscio registra tutto ciò: ogni giorno della nostra esistenza. Siamo bombardati da notizie negative, cronaca nuda e cruda, terribile, spesso al di là di ogni immaginazione. Eppure sappiamo, e la ricerca scientifica l'ha dimostrato ampiamente, che le notizie negative generano emozioni negative e che queste influiscono pesantemente sul nostro benessere psicologico e fisico. Ma il mondo è fatto anche di altro. Accadono ogni giorno cose belle, avvenimenti incredibili, storie e notizie che fanno bene al cuore. Consentire che queste ultime raggiungano i lettori alla stregua della cronaca nera non è poi così assurdo come si potrebbe pensare. E’ questo, in poche parole, l’obiettivo della campagna VEL (Vivere Emozioni Libere), volta a sostenere la Par Condicio Emozionale di cui si parlerà a Monte Citorio. Sarà presentata la prima Isola Emozionale d’Italia (altre nasceranno nei comuni che aderiranno), il Cammino delle Emozioni lungo i nodi energetici, l’Emotional Art e il Cammino di EVA con il Manifesto dell’avanguardia, gli Zero per Ora che consegneranno alla Boldrini il testimone delle loro speranze riposte in un futuro migliore.
Un evento unico in Italia, che nasce ufficialmente nella sede della rappresentanza del popolo italiano, con l’intento di reclamare un futuro per i giovani, una speranza per tutti, un’immagine dell’Italia che sia reale, fatta di gente onesta, di storie di generosità, di sacrificio, di gratitudine, di bellezza, di forza, di coraggio, di passione di genio.

PROGRAMMA
Alle 10.00 è prevista l’apertura dei lavori con l’On. Laura BOLDRINI, Presidente Camera Deputati; Virginia RAGGI, Sindaco di Roma; Nicola ZINGARETTI - Presidente Regione Lazio. Conduce Stefano POLLI - vicedirettore ANSA. Alle 10.15 ci sarà la PRESENTAZIONE CAMPAGNA VEL – DIRITTO DI EMOZIONE da parte di Mina CAPPUSSI - Direttore quotidiano UMDI Un Mondo d’Italiani, Monica Paola MONACO - Presidente nazionale AEM e Giuseppe VALERIO - Presidente AICCRE Puglia. Alle 11.15 l’avv. Giuseppe MOGGIA dell’Università di Bari illustrerà il CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE. Alle 11.25 prenderanno la parola gli “ZERO PER ORA”, giovani artefici di una proposta per un futuro migliore, per l’Italia, per il mondo intero Sabina IADAROLA, studentessa di Medicina Unimol e Francesco MATTIACCIO. Alle 11.40 “Un minuto di… Centottanta secondi o poco più”  lo spazio dedicato a tre delle 17 iniziative AEM-UMDI: La 1^ Isola delle Emozioni con Salvatore COLAGIOVANNI, assessore Comune di Campobasso; La staffetta delle Emozioni Via Micaelica con Mariantonietta ROMANO; Emotional Art  e Il Cammino di EVA con Marta UCCIFERRI; il Manifesto dell’avanguardia artistica con gli attori Paola CERIMELE e Lello LOMBARDI. Alle 11.45 il DIBATTITO.
A seguire, alle 12.00 la TAVOLA ROTONDA, moderata da Patrizia ANGELINI – RAI 1 con: On. Beatrice LORENZIN, Ministro della Salute; On. Cosimo MARIA FERRI, Sottosegretario alla Giustizia; On. Pietro FASSINO, presidente uscente ANCI; On. Gerardo BIANCO, Presidente Associazione ex Parlamentari; On. Franco NARDUCCI, FAIM (Federazione Associazioni Italiani nel Mondo); Arch. Pia PETRUCCI, Presidente nazionale FIDAPA BPW Business Professional Women; Gian Maria FARA, Presidente EURISPES; Gennaro PETRECCA, avvocato, collettore d’arte; Salvo IAVARONE, Presidente Asmef (Assoc Mezzogiorno Futuro); Angelo SABATINI, Presidente Fondazione Matteotti e Maurizio VARRIANO, Presidente Borghi d’Eccellenza.
Alle 13.10 la Sottoscrizione del CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE e la consegna degli attestati alle testate giornalistiche e alle associazioni aderenti. La chiusura dei lavori è prevista per le 13.30.
La campagna V.E.L. (Vivi Emozioni Libere) è ideata da Monica Paola Monaco, presidente Nazionale dell’AEM ITALIA (Associazione Emotional Manager) in collaborazione con Mina Cappussi, direttore della testata giornalistica UMDI (Un mondo d’Italiani) uno dei pochissimi quotidiani al mondo dedicati agli Italiani ovunque, con la collaborazione fattiva del Presidente Aitef, Giuseppe Abbati.
La stessa è promossa da: AICCREPUGLIA (Associazione Italiana Consigli Comuni e Regioni d’Europa), presidente Giuseppe Valerio, AITEF onlus (Associazione Italiana Tutela Emigranti e Famiglie), presidente Giuseppe Abbati, e da AIC ( Associazione Italiana Coltivatori) Presidente Giuseppino Santoianni, AEM ONLUS (Associazione per la tutela delle vittime/conseguenze del malessere emozionale), vice presidente Giovanni Mattiaccio, CENTRO STUDI AGORÁ (Associazione di promozione sociale), coordinatrice nazionale Sabina Iadarola, AEM RAIMBOW (Associazione Onlus per la tutela dell’ambiente), presidente Pier Paolo Monaco, FAPI (Federazione Artigiani Pensionati Italiani) presidente Luigi Sciotto, FONDAZIONE MATTEOTTI onlus, presidente Angelo Sabatini.
Aderiscono: ASMEF (Associazione Mezzogiorno Futuro) presidente Salvo Iavarone; FIDAPA  BPW nazionale (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari e Business Professional Women) Presidente naz Pia Petrucci; AIDE (Associazione Italiana Donne Europee) presidente Anna Silvia Angelini, Calcutta onlus – Fammi Rinascere, referente Isabella MORO, Ti Amo da Morire onlus referente Serenella SESTITO, Comune di FORMIA ass. Patrizia MENANNO, comune di BRACCIANO ass Roberta ALIMENTI.

Commenti

commenti

Commenti

commenti