Home Dal Territorio Il Presidente dell’Ance Molise Umberto ULIANO interviene sul tema dell’edilizia scolastica

Il Presidente dell’Ance Molise Umberto ULIANO interviene sul tema dell’edilizia scolastica

142
umberto uliano

“L'emergenza sismica, purtroppo, potrebbe caratterizzare le cronache anche nei prossimi anni. E' una calamità naturale aggravata dallo stato di degrado in cui si trovano molte aree del nostro Paese e della nostra regione. Bisogna fermarsi un attimo per pianificare risorse e azioni in grado di dare tranquillità alle popolazioni riducendo drasticamente i rischi”.
“La scorsa settimana abbiamo fatto uno “screening” preciso dello stato del patrimonio immobiliare regionale – aggiunge ULIANO – che ha avuto una vasta eco su tutti gli organi di informazione regionali. Ora dobbiamo concentrarci sulle scuole, perchè scuole e ospedali sono i luoghi che in tutto il Paese devono costituire le eccellenze, in quanto chiamati in caso di eventi calamitosi ad assicurare assistenza ed ospitalità in assoluta sicurezza. Ciò comporta che occorre pianificare e progettare questi edifici in modo innovativo e secondo logiche di sostenibilità energetica ed ambientale”.
In questo contesto Uliano giudica positivamente il fatto che la Regione, raccogliendo di fatto l'accorato appello dell'Ance Molise, abbia intenzione di definire un “masterplan” di interventi per le scuole.
“Il nostro auspicio - dice il Presidente dell'Ance – è che il clima di responsabilità e di condivisione dell'urgenza si traduca molto presto in fatti concreti. Speriamo vivamente che si vada nella direzione giusta. Noi abbiamo una nostra proposta che si chiama UN PROGETTO, UN CANTIERE che si sostanzia nella redazione a nostre spese – cioè GRATUITAMENTE - ogni anno di un progetto per la ricostruzione di un edificio scolastico sia a Campobasso che ad Isernia. Mettere in sicurezza, soprattutto per le scuole, vuol dire riqualificare mediante interventi di demolizione e ricostruzione perché demolire e ricostruire costa meno che intervenire con rammendi che, purtroppo, lasciamo il tempo che trovano. Mettere in sicurezza vuol dire costruire con criteri moderni, innovativi e con maggiori garanzie, assicurando tempi e modalità certi e celeri. Definire un serio e credibile piano di interventi, mirato ed adeguato alle esigenze del territorio, è condizione imprescindibile per dare concretezza a qualsiasi programma di opere; ma è analogamente importante, anzi fondamentale, sia per la collettività che per le imprese, scandirne con certezza tempi e modalità”.
“ Abbiamo già detto - prosegue il Presidente dell'Ance - che occorre intervenire subito sugli edifici scolastici della regione per creare un mix tra i finanziamenti statali e quelli regionali, che contribuirebbero a risanare un patrimonio immobiliare prezioso per il futuro del Molise, e costituirebbero anche un volano importante per la ripresa economica e per la crescita occupazionale della regione. Abbiamo, dunque, riscontrato con favore la dichiarazione del Presidente Frattura il quale ha detto che ci sono importanti risorse disponibili per l’edilizia scolastica. Come la Regione si è impegnata a fare la sua parte, così farà anche l’Ance Molise, dimostrando sensibilità ed attenzione per i problemi della collettività molisana, per avviare la ricostruzione del primo edificio scolastico già a partire dalla prossima estate”.

Commenti

commenti

Commenti

commenti