Home Dal Territorio Cresce la mobilitazione per il NO al referendum in Basso Molise: ...

Cresce la mobilitazione per il NO al referendum in Basso Molise: boom di presenze a Santa Croce di Magliano

158

Proseguono anche nel fine settimana le iniziative pubbliche promosse dal Comitato per il NO al referendum costituzionale in Basso Molise. Una mobilitazione che cresce con il passare dei giorni su tutto il territorio e che coinvolge sempre più cittadini. Mercoledì scorso erano circa un centinaio i sindaci, amministratori locali e semplici cittadini riuniti nel centro comunitario di Santa Croce di Magliano per partecipare all’iniziativa pubblica promossa dai consiglieri di opposizione al comune di Santa Croce di Magliano, Giovanni Gianfelice, Antonio Martino ed Enzo Rosati, unitamente al comitato basso molisano per il NO presieduto da Davide Vitiello.
Un elemento che fa ben sperare in vista dell’importante consultazione popolare e che testimonia una larga attenzione e sensibilità a sostegno delle ragioni contrarie a una riforma costituzionale pasticciata, inutile e pericolosa per i cittadini; una riforma che mira a restringere gli spazi democratici, togliere il diritto ai cittadini di eleggere il Senato, indebolire le autonomie locali e accentrare tutto il potere nelle mani del governo e di un uomo solo al comando.
Come annunciato le iniziative continuano anche in altri centri a partire da oggi 18 Novembre alle ore 18:00 al Caffè Letterario di Ururi, dove è in programma una iniziativa pubblica a sostegno del NO al referendum alla quale parteciperanno in qualità di relatori Marcella Stumpo in rappresentanza della Fondazione don Lorenzo Milani - comitato per il NO al referendum per il Basso Molise e Italo Di Sabato dell’Osservatorio sulla Repressione – coordinamento nazionale NO sociale. Moderano Donato Turturro e Giacinto Licursi. Subito dopo gli interventi è previsto un dibattito con i cittadini e a seguire esibizione musicale. Lo slogan scelto dai promotori è: “questa è una riforma che non riduce i costi, non migliora la qualità dell’iter legislativo, ma scippa la sovranità dalle mani del popolo”.
Domenica 20 Novembre il Camper della Legalità e della Costituzione farà tappa a Guglionesi dove, dalle ore 10:30 fino alle 13:00 in località Castellara, sarà allestito un banchetto informativo dall’associazione “L’Altra Guglionesi”, confluita nel comitato regionale per il NO al referendum costituzionale. Previsti gli interventi di Nino D’Alessandro, portavoce dell’associazione “L’Altra Guglionesi” e Davide Vitiello in rappresentanza del comitato per il NO al referendum costituzionale.

Commenti

commenti

Commenti

commenti