Home Dal Territorio ATM: per i sindacati sono soddisfacenti gli impegni presi dalle istituzioni competenti

ATM: per i sindacati sono soddisfacenti gli impegni presi dalle istituzioni competenti

183

I sindacati Faisa Cisal, Fit Cisl, Ugl, Uil Trasporti dopo le manifestazioni di presidio dei giorni 24 e 25 ottobre, preso atto della disponibilità istituzionale, ritengono soddisfacenti gli impegni presi nelle rispettive sedi. Paradossalmente, i motivi delle richieste, contrariamente ad altre situazioni diverse dal TPL urbano ed extraurbano, non sono quelli di chiedere maggiori risorse e/o pagamenti alle società, ma quelli di pretendere il rispetto delle normative legali e contrattuali. il pagamento delle retribuzioni, da parte dell'ATM, era uno dei problemi principali, la nostra proposta dell'intervento sostitutivo, in base alla legge vigente, permetterebbe di ovviare alle mancanze della ditta. Su questo punto sia la Prefettura sia l'assessorato regionale hanno mostrato interesse nel voler superare gli ostacoli burocratici che impedirebbero l'applicazione di una legge dello stato. Nell'immediato, invece, il pagamento delle retribuzioni verrà assicurato tramite un finanziamento ad hoc. E' auspicabile che il lavoratore non sia più costretto a ricorrere legalmente, con aggravio di costi, per ricevere ciò che spetta.

Commenti

commenti

Commenti

commenti