Home Italia e Mondo Terremoto, due scosse tra Amatrice e Accumoli: paura ma niente danni

Terremoto, due scosse tra Amatrice e Accumoli: paura ma niente danni

239

La terra ha tremato ancora nella notte nelle zone colpite dal sisma lo scorso 24 agosto. Le scosse, di magnitudo 3, non hanno provocato danni www.corriere.it

La terra è tornata a tremare nelle aree già colpite dal terremoto del 24 agosto scorso. Due le scosse registrate nella notte. Non ci sono nuovi danni ma solo tanta paura.

Le scosse
La prima scossa, di magnitudo 3, è stata registrata alle 2,52 in provincia di Ascoli Piceno, ma è stata avvertita distintamente in molti centri abitati di Marche, Umbria e Lazio. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), l’epicentro è stato localizzato tra Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e Accumoli (Rieti). Poche ore dopo, alle 5.54, una nuova scossa di magnitudo 2.1 con epicentro tra Amatrice e Accumoli è stata rilevata a una profondità di 11 chilometri. Non si segnalano nuovi crolli o danni.
Tendopoli smantellate

Intanto entro la giornata di oggi le tendopoli di Amatrice saranno liberate e smantellate, e le aree individuate per la realizzazione dei moduli abitativi saranno pronte ad essere urbanizzate per l’arrivo delle «casette». Dopo 52 giorni è così finita la fase dell’emergenza dopo il sisma. La Protezione Civile lascerà aperto e operativo il solo campo di Saletta, nei Comuni di Amatrice e Accumoli, dove le tendopoli sono state già smantellate e gli sfollati alloggiati attraverso soluzioni indipendenti o nelle strutture alberghiere di San Benedetto del Tronto, nelle Marche.

Commenti

commenti

Commenti

commenti