Home Isernia Seminario Formativo “ Giustizia e Misericordia”. Ad Isernia vescovi, operatori di pastorale...

Seminario Formativo “ Giustizia e Misericordia”. Ad Isernia vescovi, operatori di pastorale carceraria e detenuti a confronto su giustizia e perdono

242

La Consulta Regionale Abruzzese-Molisana CEAM degli Uffici di Pastorale Sociale e del Lavoro promuove un Seminario formativo sul tema della detenzione per sollecitare una nuova cultura giuridica e la scelta di  soluzioni umanamente percorribili per gestire i penitenziari. Tema del seminario dal “Giustizia e Misericordia - Quali percorsi educativi per una giustizia riparativa”.
Sabato 29 ottobre 2016 dalle ore 9:30 alle ore 13:30 presso il Salone della Parrocchia “S. Giuseppe Lavoratore”, Piazza Achille  Palmerini - quartiere San Lazzaro – Isernia, si terrà un seminario rivolto agli operatori del mondo carcerario in risposta all’invito di Papa Francesco in occasione dell’Anno Giubilare della Misericordia a rivolgere lo sguardo sul tema della giustizia che da sola non basta: “Dio non rifiuta la giustizia. Egli la ingloba e supera in un evento superiore dove si sperimenta l’amore che è a fondamento di una vera giustizia” (cf. Bolla Misericordiae Vultus, n. 21).
Nel corso del seminario ci saranno interventi di volontari e detenuti, espressione di esperienze educative, che testimonieranno il percorso di riabilitazione e il cammino riparazione personale e sociale.
Tra i relatori interverranno:
Dr. Giuseppe Pergallini Direttore Regionale Ufficio Pastorale Sociale e Lavoro – introduzione al seminario ;
Mons. Giancarlo Maria Bregantini Arcivescovo di Campobasso-Bojano e Vescovo Delegato UPSL della CEAM su “Giustizia e Misericordia, vertice del Giubileo”;
Don Virgilio Balducchi Ispettore Generale dei Cappellani delle Carcerari in Italia su Giustizia e Misericordia nel cammino della redenzione in carcere” ;
Testimonianze ed esperienze dal mondo carcerario su “Legame tra carcere, società e riconciliazione”

Le conclusioni sono affidate a Mons. Camillo Cibotti, Vescovo di Isernia-Venafro.

Commenti

commenti

Commenti

commenti