Home Isernia Furti in abitazione e truffe ai danni degli anziani: intensificati i controlli...

Furti in abitazione e truffe ai danni degli anziani: intensificati i controlli della Polizia di Stato della Questura di Isernia

242
auto polizia di stato

Controlli a tappeto degli uomini della Polizia di Stato della Questura di Isernia nel capoluogo pentro e nella città di Venafro. Con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine della Campania, continua incessante l’attività di prevenzione dei reati e controllo del territorio disposta dal Questore Borzacchiello; nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì gli uomini della Volante, unitamente agli equipaggi della Polizia Stradale di Isernia, hanno battuto palmo a palmo le arterie principali, le stazioni ferroviarie e le attività commerciali isernine e venafrane.
Soltanto negli ultimi tre giorni, sono state impiegate 21 pattuglie, identificate 500 persone, di cui 90 con precedenti di polizia, effettuate 11 perquisizioni personali, controllate 300 autovetture, elevate 20 sanzioni amministrative per infrazioni al Codice della Strada, ritirate 5 carte di circolazione, effettuati 30 controlli alle persone sottoposte agli arresti domiciliari o misure similari.
In particolare, poi, gli uomini della Polizia di Stato hanno indirizzato la propria attenzione anche ai comuni della provincia di Isernia passando, questa volta, al setaccio le strade ed i quartieri del comune di Venafro.
Particolare attenzione è stata di nuovo prestata alla stazione ferroviaria di Isernia ed al piazzale antistante ove, tra l’altro, sono stati effettuati controlli anche all’interno degli esercizi commerciali ivi presenti.
Continua, quindi, ad essere alta l’attenzione prestata dalla Polizia di Stato alle esigenze dei cittadini di Isernia e dei comuni della provincia; ci avviciniamo al periodo natalizio che, negli ultimi anni, si è caratterizzato per un aumento dei reati predatori; in particolare, furti in abitazione e truffe ai danni degli anziani.
Per tale ragione, si invitano gli isernini ad adottare ogni precauzione utile ad evitare di rimanere vittima di questi reati particolarmente odiosi, ricordando che il 113 e gli uomini della Polizia di Stato sono sempre pronti ad intervenire per prestare aiuto in caso di bisogno.
Nel mentre, i vertici della Questura pentra non vogliono farsi trovare impreparati; per questo motivo, sono incessanti i servizi di controllo straordinario del territorio, i quali si intensificheranno ulteriormente nelle prossime settimane.

Commenti

commenti

Commenti

commenti