Home Campobasso Raccolta differenziata: la precisazione della Sea

Raccolta differenziata: la precisazione della Sea

319

Riceviamo e pubblichiamo la replica di precisazione inviata dalla Sea

In ordine alle notizie diffuse attraverso un post sul social network facebook, che ha destato preoccupazione tra i cittadini e anche all’interno dell’amministrazione comunale, la Sea intende portare a conoscenza dei cittadini la semplice realtà dei fatti.
In previsione della visita del Presidente del Senato, Pietro Grasso, la Questura di Campobasso, durante la mattinata di lunedì 17 ottobre 2016, ha ordinato, entro le ore 19 dello stesso giorno, lo spostamento immediato dei cassonetti presenti nelle due aree visitate dal Presidente di Palazzo Madama: via Alfieri e Piazza Pepe.
In adempimento di tale disposizione, la Sea si è adoperata per inviare operatori nelle suindicate aree, nel primo pomeriggio di lunedì 17, al fine di effettuare tali spostamenti.
In particolare, in via Alfieri, zona cui si riferiscono le segnalazioni fotografiche e i commenti sul social network, è avvenuto quanto segue.
In loco si sono recati due operatori con un compattatore. I cassonetti blu (plastica) e bianco (carta) sono stati semplicemente sollevati dal compattatore e spostati verso la nuova destinazione. Essi non contenevano rifiuti, in quanto gli stessi erano stati svuotati al mattino dall’equipaggio che effettua l’ordinaria raccolta differenziata.
Il cassonetto beige, contenente l’indifferenziata, è stato svuotato nel compattatore.
Si è reso necessario, inoltre, svuotare anche il cassonetto verde (vetro), soltanto parzialmente pieno, ma, purtroppo, come sovente accade, di materiale indifferenziato, rifiuto non conforme e, come tale, non avviabile al recupero. Questo è quanto risultato da una veloce indagine interna alla Sea, scaturita dalla segnalazione a mezzo facebook.La precisazione si è resa necessaria al fine di tranquillizzare i cittadini e l’amministrazione comunale rispetto al corretto svolgimento, in questa circostanza, delle modalità della raccolta differenziata.
La Sea, inoltre, continua a lavorare all’opera di profonda riorganizzazione, indirizzata alla nuova raccolta differenziata, in un’ottica di stretta collaborazione con l’amministrazione comunale, con la quale c’è totale sintonia di vedute e progettualità.
La Sea, infine, consapevole che anche l’attuale servizio di raccolta è migliorabile, atteso che la carenza di personale condiziona necessariamente l’attività, chiede scusa ai cittadini per ogni eventuale disfunzione del servizio di raccolta e ringrazia i cittadini che vorranno continuare a segnalare episodi di criticità e di eventuali malfunzionamenti del servizio.

Commenti

commenti

Commenti

commenti