Home Campobasso Il sindaco Battista accoglie il Console Generale degli Stati Uniti a Napoli...

Il sindaco Battista accoglie il Console Generale degli Stati Uniti a Napoli Mary Ellen Countryman

198

Prima volta a Campobasso e prima volta nel Molise “ma tornerò presto perché ho scoperto una bella regione e il calore della sua gente”. Visita ufficiale questa mattina al Comune di Campobasso del Console Generale degli Stati Uniti a Napoli Mary Ellen Countryman - che ha assunto il prestigioso incarico il 29 agosto 2016 – insieme a lei è arrivato in Municipio parte del suo staff. A ricevere il Console generale il sindaco di Campobasso Antonio Battista. Una chiacchierata informale sulle bellezze del capoluogo molisano sui siti architettonici della città sull’enogastronomia e sulle potenzialità turistiche di un territorio ancora tutto da scoprire. “Sono arrivata da poco a Napoli – ha detto il Console Generale degli Stati Uniti – e in questo periodo sto visitando le regioni del Sud per conoscere da vicino le realtà che circondano la Campania. Trovo il Molise una terra interessante, arrivando a Campobasso sono rimasta colpita dal Castello Monforte. Questa mattina andremo anche a visitare il centro storico, a fare da Cicerone gli studenti dell’istituto superiore Pilla dove insegna un docente del nostro Consolato”. Poi qualche accenno alla politica nazionale, in questo periodo incentrata molto sul referendum. “In Italia c’è bisogno di un cambiamento – le parole del sindaco Battista – voler rinnovare la Costituzione per accelerare processi e attività non deve diventare un tabù”. Poi qualche battuta sulla politica statunitense, sulla recente elezione del presidente Donald Trump e sugli sviluppi che la sua elezione potrà portare in America e nel mondo. “L’America e l’Italia, non c’è dubbio, – ha detto il Console generale – resteranno sempre vicini, alleati”. Dopo lo scambio dei doni l’invito del sindaco Battista al Console Generale: “Campobasso vanta una tradizione secolare, i Misteri del di Zinno, e spero che in occasione del Corpus Domini lei potrà essere di nuovo nostra ospite per ammirare la suggestiva sfilata degli ingegni”.
Diplomatica di carriera con oltre 25 anni di servizio, Mary Ellen Countryman ha lavorato recentemente come Capo della Comunicazione Strategica presso l’ufficio del Direttore Generale del Servizio Diplomatico americano.  Dal 2008 al 2011 è stata Console Generale a Firenze, e dal 2000 al 2001 ha prestato servizio come Vice Segretario Stampa della Casa Bianca e Direttore dell’Ufficio Stampa presso il National Security Council.  In passato ha ricoperto incarichi in numerose altre sedi diplomatiche tra cui Jakarta, San Pietroburgo, Rangoon, Tokyo, Milano, e all’Ufficio per gli Affari Giapponesi presso il Dipartimento di Stato. Mary Ellen Countryman è originaria dello Stato di Washington.  Ha conseguito una laurea presso la University of Washington e un Master presso la School of International and Public Affairs della Columbia University.  Prima di entrare nel servizio diplomatico, Mary Ellen Countryman ha lavorato come produttrice di programmi televisivi di news a New York e Tokyo.  È sposata con il diplomatico di carriera Benjamin Wohlauer, ed entrambi parlano italiano, giapponese e indonesiano.  Questo è il suo terzo incarico in Italia, paese che ama molto, considerata anche la sua passione per le culture enogastronomiche. La stampa è invitata a partecipare.

Commenti

commenti

Commenti

commenti