Home Campobasso Il 2 Novembre Campobasso, con il suo cimitero dei bambini mai nati,...

Il 2 Novembre Campobasso, con il suo cimitero dei bambini mai nati, su TVSAT 2000

297

Il 27 ottobre alle ore 11,00 una troupe di TV Sat 2000 è arrivata a Campobasso per girare un documento , che andrà in onda il 2 novembre a partire dalle 15,30.
Un omaggio a Giovanni Curci , il nonno dei bambini mai nati che, da anni si occupa generosamente ed ogni giorno, anche nei festivi, Natale e Capodanno compresi, del decoro e della cura dell’area cimiteriale di Campobasso, destinata proprio ad essi.
Una cura maniacale che non lascia spazio alla retorica, una cura dettata dal cuore e dalla voglia di essere utile e dimostrare che amare si può e si deve sempre, anche oltre le differenze e la morte.
Una telefonata dell’amico Andrea al referente dei Borghi d’Eccellenza, da TVSAT 2000 ed il contatto con il Quartiere Campobasso Nord, che tramite il socio Giovanni Curci, cura il verde dell’area con ogni connesso, un interessamento da parte di Don Vittorio Perrella che per l’occasione ha donato una statua della Madonna, benedetta in occasione della visita della nota TV e, Campobasso il 2 novembre sarà oggetto di attenzione sul canale tematico del Vaticano.
Ma perché proprio Campobasso, al di la dell’amicizia dell’emittente con i Borghi d’Eccellenza?
Perché un’area dedicata ai bambini mai nati, sepolti sottoterra con le loro croci di legno che formano una squadra, come ebbe a scrivere Gennaro Ventresca, che mette tristezza, non esiste in Italia e forse nel Mondo ed, una persona come Giovanni Curci, ultraottantenne che cura gratuitamente le 200 croci lignee del cimitero ed il verde delle aiuole, che ogni toma orna di fiori e di coccarda bianca, è davvero difficile incontrarla.
All’arrivo della troupe, un emozionato Giovanni, accompagnato dalla figlia, da Maurizio Varriano, Giuseppe Cocca e da Don Vittorio Perrella, che per l’occasione ha proceduto alla benedizione della Madonna ed alla sua posa a dimora presso l’area dedicata ai bambini, con grande rispetto, timore ed emozione di chi non ha mai avuto il piacere di ricevere una tv nazionale per una intervista, ha ripercorso la sua vita e si è lasciato andare tanto da sembrare un veterano della tv.
Emozionato ma felice alla fine delle riprese, mascherando bene una lagrima ha voluto offrire quanto meglio di suo avere : Affetto, Spontaneità e Grande Generosità, tanto da commuovere il cameramen che egregiamente, sotto una fitta pioggia, ha dato la possibilità a “Giannino”, di sentirsi a suo agio e rispondere ai canoni televisivi.
Subito dopo, una visita al centro , sede della Associazione di Quartiere con una intervista al segretario Giuseppe Cocca.
Una giornata all’insegna del Buon Molise che, il 2 novembre sarà di scena su TV SAT 2000 per raccontarsi e per far parlare in maniera positiva , di sé.

Commenti

commenti

Commenti

commenti