Home Campobasso Giornate di contrasto alla Violenza di genere: gli appuntamenti a Campobasso

Giornate di contrasto alla Violenza di genere: gli appuntamenti a Campobasso

127

Programma
25 NOVEMBRE

Esposizione, a partire dalle 8.30, dal balcone di Palazzo San Giorgio di un drappo rosso per dire “ Basta alla violenza sulle donne “, unitamente al manifesto realizzato in occasione della prima edizione curata da questa Amministrazione comunale

Esposizione, a partire dalla mattina del 25 novembre e per tutta la settimana, di un nastro rosso, da parte delle attività commerciali della città, che vorranno aderire all’iniziativa per testimoniare la contrarietà ad ogni forma di violenza di genere.

- Piazza Municipio dalle ore 10.00 alle ore 13.30
L’Associazione Liberaluna Onlus scende in piazza organizzando un piccolo gazebo presso il quale vendere dei gadget nell’ambito della campagna “ L’Amore che voglio non fa male “, come simbolo di rispetto nei confronti delle donne. Il ricavato delle vendite sarà devoluto interamente al Centro Antiviolenza, per sostenere ed affiancare le donne che ad esso si rivolgono

Sala Consiliare Comune di Campobasso ore 10.00
Saluti istituzionali
- Presentazione concorso letterario “ Parole che uccidono” proposto dall’Associazione culturale “Campobasso Live- La città in diretta”. Il concorso letterario, rivolto agli studenti delle classi V delle scuole superiori della città, consiste nella stesura di un breve racconto che avrà come tema riflessioni sul concetto di violenza.
In particolare, i giovani studenti saranno stimolati a riflettere su un tipo di violenza sempre più diffusa, quella veicolata sui social media, in cui molto spesso non solo vengono infrante le regole della comunicazione, ma calpestati i diritti della persona.
Storie e personaggi dovranno avere un comune denominatore: la ferma condanna per questa forma subdola di violenza che negli ultimi tempi imperversa sui social media.

-Presentazione mostra fotografica “ Bellezza e brutalità – Segni che uccidono” .
La mostra, proposta dall’Associazione culturale “ Campobasso Live – La città in diretta “ e curata da Valentina Fusiello, giovanissima fotografa di Campobasso, si svolgerà all’esterno delle botteghe di Piazzetta Palombo a partire dal 25 novembre. Alla bellezza della donna, catturata in scatti artistici in cui sono presenti anche alcuni scorci della città, si contrappone la brutalità della violenza di cui le donne troppo spesso, dentro e fuori dalle mura domestiche, sono vittime.

-Presentazione progetto “ Differenti ma pari. Educare al genere per prevenire la violenza di genere” progetto promosso e condiviso con l’Associazione Liberaluna Onlus.
Il progetto, che da gennaio 2017 sarà proposto e sviluppato in due Istituti Superiori di Campobasso, mira a contrastare il fenomeno della violenza di genere che, come noto, non è più soltanto un problema di ordine pubblico, ma un problema culturale che necessita di politiche integrate di prevenzione e di protezione delle donne . Per contrastare tale fenomeno in ogni sua forma - fisica, psicologica, economica, sessuale - occorre agire su più fronti: oltre ad investire in politiche di sostegno e in un valido sistema di protezione delle vittime, è necessario anche promuovere progetti
e organizzare campagne di informazione, prevenzione e sensibilizzazione, affrontando tale tematica con gli adolescenti nelle scuole, primo contesto di socializzazione dopo le famiglie.

- “Cose da uomini” - Incontro degli amministratori con gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale ITI “G. Marconi” di Campobasso, che proietteranno le cinque puntate (dieci minuti ciascuna) della webserie “#Cosedauomini”, realizzata nell’ambito del Progetto “Five Men”, (finanziato dalla Commissione Europea, attraverso il programma PROGRESS, e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio), ideate in modo tale da fare riflettere su stereotipi e rappresentazioni apparentemente innocui, ma che, in realtà, costituiscono il substrato culturale, comune a donne e uomini, da cui si origina, in situazioni patologiche, la violenza fisica e/o morale. Il progetto, che affronta il tema del contrasto alla violenza di genere rivolgendosi direttamente agli uomini, è una iniziativa preziosa per mantenere alta l’attenzione sulla responsabilità e il coinvolgimento maschile nel cambiamento dei rapporti tra generi. A presentare le cinque puntate saranno, appunto, i ragazzi dell’ITI “Marconi”, Istituto scelto per essere inserito tra le 20 scuole italiane pilota per la realizzazione del progetto.

Sala consiliare Comune di Campobasso Ore 17.00
Saluti istituzionali
“ Violenza di genere, violenza sulle donne, femminicidio” , con Flavia Monceri, Professore associato di Filosofia politica presso l’Università degli Studi del Molise, autore di “Oltre l’identità sessuale” . Lo spettacolo rientra nell’attività di promozione del progetto relativo al Centro Antiviolenza e Casa Rifugio, gestito dall’Ambito Territoriale Sociale del Comune di Campobasso e dalla Cooperativa Be Free

Amore malato e amore vero. Lettura di alcune poesie di Elia Boccamazzo tratte dalla raccolta “Cenere di anime “ ( Caosfera)

Teatro Savoia ore 21.00
“ The Sick Rose” spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Culturale Vanitas Vanitatum. Scritto e diretto da Azzurra De Gregorio, scene M.Tomaro, costumi M.Miozza, suono R.Della Sala, con G.Maroncelli, G.Sale, C.Scotto. Produzione Vanitas Vanitatum, in collaborazione con Frentania Teatri. Lo spettacolo rientra nell’attività di promozione del progetto relativo al Centro Antiviolenza e Casa Rifugio, gestito dall’Ambito Territoriale Sociale del Comune di Campobasso e dalla Cooperativa Be Free

Commenti

commenti

Commenti

commenti