Home Campobasso Blitz dei Nas al Cardarelli: due dipendenti ai domiciliari con accusa di...

Blitz dei Nas al Cardarelli: due dipendenti ai domiciliari con accusa di truffa aggravata e frode informatica

540
Carabinieri-Nas 3

Gli uomini del Nucleo Antisofisticazione coordinati dal capitano Antonio Forciniti hanno perquisito la direzione sanitaria dell’ospedale Cardarelli di Campobasso. Due i dipendenti sono stati indagati con le ipotesi di reato di truffa aggravata e frode informatica. Secondi gli investigatori i due dipendenti, finiti ai domiciliari, avrebbero truffato il sistema sanitario regionale riuscendo ad aggiornare il sistema anche da casa. E avrebbero alterato il registro delle presenze non solo per sé ma anche per altri colleghi indagati sempre per truffa e falso. Nella ricostruzione dei presunti episodi di assenteismo e delle altre contestazioni mosse in quasi tre anni di indagini, i militari avrebbero quantificato il danno arrecato all’Asrem che corrisponderebbe a quasi 100mila euro complessivi, somma in sostanza che i due indagati sarebbero chiamati a restituire se i fatti venissero accertati, oltre alle altre eventuali conseguenze dal punto di vista penale e disciplinare. Anche l’Asrem ha avviato una indagine interna.

Commenti

commenti

Commenti

commenti