Home Campobasso Allargamento Giunta Battista, Bucci (PD): profondo dissenso

Allargamento Giunta Battista, Bucci (PD): profondo dissenso

176

In merito alle azioni di governo messe in atto dal Sindaco Battista esprimo il più profondo dissenso. In un momento come questo in cui bisognava concentrarsi sull’edilizia scolastica, raccolta differenziata, terminal etc. , l’allargamento della giunta è un’azione di grave irresponsabilità politica che il Sindaco si assume in prima persona, avendo nei giorni scorsi incassato il netto dissenso su una ipotesi di allargamento, dall’intero gruppo consiliare PD al comune. Tutti ad eccezione del “capogruppo” Giose Trivisonno, completamente delegittimato nei fatti e controfigura mal riuscita di qualche parlamentare locale! Pertanto assolutamente false sono anche le notizie apparse su qualche organo di stampa di un assessore esterno che “riunirebbe le diverse anime del PD”. Nulla di tutto questo, in quanto la donna “esterna” è stata una scelta esclusiva del Sindaco.
Il consigliere De Bernardo avrebbe potuto fare tranquillamente il suo ingresso in Giunta ma sostituendo qualche assessore che attualmente è completamente inoperoso e che non ha alcuna fiducia da parte del consiglio comunale. Estremamente grave è nominare la sig.ra Maria Pina Rubino la quale non ha alcuna esperienza di carattere amministrativo essendo insegnante di materie giuridiche nelle scuole e per aver ricoperto un ruolo molto marginale nel comune di Matrice. Mentre scrivo apprendo che le si vorrebbe affidare l’edilizia scolastica! Scelta che sarebbe ulteriormente devastante in quanto tale settore, in cui già si sono commessi diversi errori di valutazione, richiederebbe la guida personaggi di ben altra caratura che non possono avere nel proprio curriculum solamente il gradimento di qualche parlamentare e di un consigliere regionale!
In conclusione tali scelte del Sindaco Battista non le condivido assolutamente e me ne dissocio fermamente Esse hanno rappresentato una mortificazione politica mia e di quelli come me che hanno creduto nello slogan “TI RESTITUISCO LA CITTA”. Personalmente l’impegno profuso sino a questo momento è stato intenso ma, a quanto vedo, inutile in quanto il primo cittadino pretende di amministrare la città in maniera autarchica, metodo questo che combatterò strenuamente. Pertanto, assumendo da questo momento una posizione fortemente critica nei confronti del Sindaco Battista e delle sue mutate linee di Governo, sono stato costretto a rimettere in data odierna l’incarico fiduciario “azioni per la riqualificazione e il potenziamento della mobilità urbana”. Stessa cosa farò nei prossimi giorni per la Presidenza della Commissione Urbanistica. Nella speranza che il Sindaco Battista torni sulle proprie scelte e le corregga per il bene della città e per consentire un normale proseguimento dell’azione amministrativa. Perché, citando forse indegnamente Napoleone: “Dal sublime al ridicolo c’è soltanto un passo”. Ed è bene tornare indietro su quel passo.

Avv. Lello Bucci
(consigliere Partito Democratico)

Commenti

commenti

Commenti

commenti